DANACOL RIDUCE IL COLESTEROLO IN MODO NATURALE

Per difenderti dal colesterolo in eccesso prova Danacol.
Danacol riduce il colesterolo in modo efficace e sicuro grazie ai suoi steroli vegetali.

 

Per iniziare a combattere il colesterolo alto, la prima arma è lo stile di vita.
Attività fisica e dieta equilibrata: ecco due delle parole magiche per una buona salute cardiovascolare e non solo.
Ma cosa possiamo abbinare al cambiamento dello stile di vita per ridurre i valori di colesterolo nel sangue?
Esistono alcune sostanze naturali in grado di aiutarci in modo sano a ridurre i valori di colesterolo LDL, quello cattivo, nel nostro sangue: gli steroli vegetali

COS’È DANACOL E QUANDO PRENDERLO

Danacol è una bevanda a base di latte scremato fermentato addizionato di steroli vegetali.
Una bottiglietta di Danacol contiene 1,6 grammi di steroli vegetali e, per assicurare la massima efficacia, deve essere consumato una volta al giorno, in prossimità di uno dei pasti principali.
Danacol deve essere consumato nel quadro di una dieta varia e bilanciata che garantisca il consumo regolare di frutta e verdura così da contribuire a mantenere i livelli di carotenoidi.

COME FUNZIONA?

Al cuore di Danacol ci sono proprio gli steroli vegetali, molecole di origine vegetale che si trovano naturalmente in vari alimenti, tra cui cavolfiori, broccoli, cavolini di Bruxelles, olive, frutta, in particolare nella frutta secca e in alcuni oli vegetali, anche se in piccolissime quantità. Gli esperti hanno calcolato che per assumere 1,6 gr di steroli vegetali, una dose utile a tenere a bada la colesterolemia, occorrerebbe mangiare ogni giorno 32 kg di pomodori o 12 kg di mele, perché gli steroli vegetali sono presenti in piccolissime quantità negli alimenti.

Gli steroli vegetali, grazie alla loro struttura chimica molto simile a quella del colesterolo, sono in grado di ridurre l’assorbimento di colesterolo nell’intestino. Data la somiglianza di struttura chimica con il colesterolo, infatti, gli steroli vegetali competono con esso venendo preferenzialmente assorbiti. Inoltre, gli steroli vegetali catturano una quota di colesterolo presente nell’intestino rendedolo inassorbibile ed aumentandone l’eliminazione con le feci. Proprio per i meccanismi d’azione degli steroli vegetali, Danacol ha la sua massima efficacia se assunto dopo uno dei pasti principali.

 

DANACOL: EFFICACE, SICURO E CLINICAMENTE TESTATO

 

L’EFSA (Autorità Europea per la Sicurezza Alimentare) ha dichiarato che l’uso di steroli vegetali, nelle dosi consigliate, è da considerarsi sicuro.

Stuti clinici  inoltre dimostrano che Danacol, grazie agli steroli vegetali, riduce il colesterolo fino al 10% già dalla terza settimana.


 

Danacol funziona: è efficace

Danacol aiuta a ridurre il colesterolo

Insieme ad una vita attiva e ad una dieta equilibrata. Danacol aiuta a ridurre il colesterolo già dopo 3 settimane. Testato scientificamente.

Danacol funziona: è naturale

Immagine logo rappresentativa di prodotto con steroili vegetali

Danacol, con i suoi steroli vegetali, aiuta a contrastare l’assorbimento del colesterolo nel sangue in modo naturale.

Danacol funziona: è semplice

Immagine rappresentativa di Danacol, che funziona dal 1° giorno

Basta una bottiglietta al giorno da consumare dopo uno dei pasti principali.

Indicazioni per l’uso

Danacol non è destinato alle persone che non hanno bisogno di controllare il colesterolo nel sangue. Potrebbe non essere adatto alle donne in gravidanza, durante l’allattamento e per i bambini di età inferiore ai 5 anni.

Nel caso si stia seguendo una cura per la riduzione del colesterolo consumare il prodotto solo sotto il controllo medico. Si raccomanda il consumo di una bottiglietta di Danacol al giorno (1,6 g di steroli vegetali). Danacol deve essere consumato nel quadro di una dieta varia e bilanciata che comporti il consumo regolare di frutta e verdura così da contribuire a mantenere livelli di carotenoidi. Evitare il consumo di più di 3 g di steroli vegetali al giorno, poichè una quantità maggiore non apporta benefici addizionali. Le malattie cardiovascolari sono dovute a molteplici fattori. Intervenire su uno solo di questi può anche non avere effetti benefici.