Come proteggere il cuore con lo stile di vita

Lo stile di vita può essere un vero toccasana per il cuore. Spesso si parla di come proteggere la sua salute con l’alimentazione, ma per trarre reali benefici dalle abitudini quotidiane non bisogna concentrare l’attenzione su un singolo aspetto: solo combinando le giuste scelte alimentari con altri comportamenti salutari è possibile ridurre davvero i rischi corsi da cuore e arterie.
Stetofonendoscopio e linea dell'encefalogramma

Una questione di equilibrio

La prima realtà da tenere in considerazione è che non esiste un super alimento in grado di mettere al sicuro la salute del cuore. È quindi necessario concentrare i propri sforzi sul garantirsi una dieta equilibrata e sana, ricca di ingredienti salutari e povera di cibi ad elevato contenuto calorico ma dal basso valore nutrizionale [1].

Bisognerebbe quindi assicurarsi tutti i nutrienti indispensabili all'organismo (proteine, grassi e carboidrati, vitamine e sali minerali), prediligendo come fonti frutta e verdura, cereali integrali, latticini, pollo, pesce e frutta secca a guscio [1]. Sono invece da limitare il consumo di carni rosse, quello di dolci e bevande zuccherate, quello di fonti di grassi trans (come i cibi fritti) e quello di sale [1].

In questo modo sarà più semplice riuscire a tenere sotto controllo il peso, i livelli di colesterolo nel sangue e la pressione, tutti fattori importanti nella determinazione del rischio cardiovascolare [1]. Ma come scegliere gli alimenti più salutari? Un aiuto concreto arriva dalle etichette nutrizionali. Per questo è fondamentale imparare a leggerle e a interpretarle in modo corretto.

L'importanza del movimento

Per proteggere il cuore è inoltre fondamentale affiancare a un'alimentazione sana ed equilibrata un'adeguata attività fisica. La regola da seguire è non introdurre più calorie con il cibo di quelle che si bruciano con le attività quotidiane e con l'esercizio [1].

Secondo gli esperti non si dovrebbe mai scendere al di sotto dei 30 minuti di attività fisica al giorno per almeno 5 giorni alla settimana, o meglio ancora 7 giorni su 71. L'obiettivo finale dovrebbe essere aumentare la quantità e l'intensità dell'attività fisica in modo da eguagliare le calorie introdotte con il cibo [1]. In questo modo è possibile mantenere il peso nella norma e, allo stesso tempo, allenare anche il muscolo cardiaco [1].

Quando, invece, si vuole ridurre una pressione troppo alta o livelli di colesterolo superiori alla norma l'American Heart Association raccomanda di garantirsi per 3-4 giorni alla settimana 40 minuti di attività fisica di intensità moderata o vigorosa.

Sane abitudini per un cuore in forma

Infine, per proteggere la salute del cuore è fondamentale non fumare ed evitare l'esposizione al fumo passivo. E l'alcol? Il consumo è ammesso solo in quantità moderate. Per gli uomini ciò significa limitarsi a 2 bicchieri al giorno, mentre le donne non dovrebbero superare 1 bicchiere nell'arco di una giornata [1].

1. Eckel RH, et al. 2013 AHA/ACC guideline on lifestyle management to reduce cardiovascular risk: a report of the American College of Cardiology/American Heart Association Task Force on Practice Guidelines. Circulation. 2014 Jun 24;129(25 Suppl 2):S76-99. Erratum in: Circulation. 2015 Jan 27;131(4):e326. Circulation. 2014 Jun 24;129(25 Suppl 2):S100-1.

I contenuti diffusi dal sito Danacol e i risultati dei test proposti hanno valenza generica: la valutazione di situazioni di rischio cardiovascolare non può prescindere dal parere del proprio medico.

logo_footer_actimellogo-activia_newmondo_danonelogo-danacol-footerlogo_danette_footerlogo_footer_smLogo Vitasnella di Danonelogo_footer_yoothie