COS'E' IL COLESTEROLO

E' un grasso che svolge diverse funzioni importanti nell'organismo umano. Il colesterolo infatti è coinvolto nella sintesi di componenti indispensabili nel processo di digestione. Il colesterolo inoltre partecipa alla produzione di Vitamina D, utile per la salute delle ossa, favorisce la "costruzione" della parete delle cellule, in particolare del sistema nervoso e consente la formazione di ormoni come il testosterone e gli estrogeni.


Il viaggio del colesterolo

La maggior parte del colesterolo presente nell'organismo viene prodotto dal fegato, mentre il resto è introdotto con gli alimenti. Entrambi, tuttavia, si ritrovano nell'intestino.

Il colesterolo alimentare, una volta assimilato, viene trasportato attraverso il sangue dall'intestino al fegato. Da qui, insieme alla maggior parte del colesterolo prodotto dal fegato stesso, ritorna nell'intestino attraverso la bile, la cui funzione è rendere le sostanze contenute negli alimenti meglio assimilabili dall'intestino.

Questo "viaggio" del colesterolo si può ripetere più volte, tanto che si parla di "ricircolo" del colesterolo stesso.

Danacol, con i suoi steroli vegetali, aiuta a ridurre l'assorbimento del colesterolo all'interno dell'intestino, consentendo quindi di limitare la quantità di colesterolo che "torna" al fegato e che si può ritrovare nel sangue.


Le due facce del colesterolo

Si sente parlare spesso di colesterolo buono e colesterolo cattivo. In realtà il colesterolo è unico ma si comporta in modo diverso a seconda di chi lo accompagna nel suo viaggio nel sangue. Come l'olio non si scioglie nell'acqua, così il colesterolo, essendo un grasso, non è capace di circolare nel sangue se non viene accompagnato da proteine che lo rendono idrosolubile. Vi sono due tipi principali di proteine: LDL e HDL. Le prime hanno un'azione negativa perché facilitano la permanenza del colesterolo all'interno delle arterie, favorendo la formazione di placche aterosclerotiche. Le HDL non lasciano il colesterolo "circolare" nelle arterie ma lo trasportano verso il fegato, dove viene metabolizzato.