Colesterolo HDL

Colesterolo HDL: identikit di un "buono"

All'interno del nostro organismo il colesterolo viene trasportato dall'intestino ai tessuti, e dai tessuti al fegato. È nei tessuti che svolge le sue funzioni, per far questo, deve entrare nel flusso sanguigno. Dato che il colesterolo di per sé non è solubile nel sangue, si associa a dei trasportatori specifici che lo rendono solubile: le lipoproteine.

Esistono vari tipi di lipoproteine che svolgono azioni differenti: in particolare le HDL (High Density Lipoprotein - Lipoproteine ad Alta Densità) catturano il colesterolo presente nel sangue e lo trasportano verso il fegato, che lo utilizza principalmente nella produzione di bile, all'interno della quale si riavvia verso l'intestino. Più elevati sono i livelli di HDL nel sangue, quindi, più i vasi sanguigni sono mantenuti "puliti": in questo modo, cioè, le HDL prevengono problemi vascolari, come aterosclerosi, ictus e infarto.

HDL

Che cosa puoi fare per aiutare il colesterolo "buono"?

Dieta equilibrata (limita i grassi animali, mangia tanta frutta e verdura, consuma poco alcool) e attività fisica regolare rappresentano il modo migliore per aumentare la quantità di colesterolo "buono" nel tuo organismo.