Il licopene, un amico del cuore nascosto nei pomodori

Spesso quando si è alla ricerca di una molecola in grado di proteggere la salute del cuore si finisce in farmacia. A volte, però, un aiuto può arrivare anche da altre fonti. E’ questo il caso della frutta e della verdura, ricche di sostanze che promuovono il benessere fisico, incluso quello cardiovascolare. Fra i prodotti dell’orto su cui cade più spesso l’attenzione sono inclusi i pomodori. La loro arma segreta è una molecola nota anche per i suoi possibili benefici in termini di prevenzione dei tumori: il licopene.
Cuore fatto con pomodori su un tagliere di legno

Un pigmento dalle proprietà antiossidanti

Il licopene appartiene alla famiglia dei carotenoidi ed è il pigmento responsabile del colore rosso intenso dei pomodori. La sua funzione non è però puramente estetica, almeno non quando i pomodori vengono introdotti nell'alimentazione quotidiana. Il licopene esercita infatti una potente azione antiossidante che aiuta a combattere i radicali liberi pericolosi per il DNA e altre strutture cellulari, e non solo. Sembra infatti che questa molecola riesca anche a contrastare l'infiammazione e a ridurre i livelli ematici di colesterolo totale e di quello cattivo. Inoltre sembra agire anche come anticoagulante, aiutando così a contrastare la formazione di quei coaguli di sangue che mettono in serio pericolo cuore e arterie aumentando il rischio di eventi cardiovascolari, infarti e ictus inclusi [1,2,3]. Alcune ricerche suggeriscono inoltre che il licopene potrebbe aiutare anche a tenere sotto controllo la pressione del sangue [4].

Attenzione agli entusiasmi eccessivi

Anche se una dieta ricca di cibi ad elevato contenuto di licopene è stata associata a una riduzione del rischio di malattie cardiovascolari, prima di poter trarre delle conclusioni definitive sui benefici associati all'assunzione di questa sostanza saranno necessarie ulteriori ricerche.

Per il momento gli esperti continuano a raccomandare di proteggere la salute seguendo una dieta varia ed equilibrata in cui non manchino ingredienti dalle riconosciute proprietà salutari, come la frutta e la verdura fresche, che aiutano a proteggere le cellule dal danno ossidativo grazie alla vitamina C, e la frutta secca e gli oli vegetali, che lo fanno grazie alla vitamina E. Particolarmente prezioso è l'olio extravergine di oliva, che oltre alla vitamina E contiene anche molti polifenoli dall'effetto antiossidante ed è ricco di acidi grassi mono- e poli- insaturi che aiutano a mantenere i livelli di colesterolo LDL nella norma. Nemmeno le noci dovrebbero mancare: ricche di omega 3, aiutano a loro volta a mantenere il colesterolo entro livelli salutari.

Introducendo nella propria alimentazione anche il pomodoro, i suoi derivati e gli altri alimenti in cui è presente il licopene – ad esempio il pompelmo rosa, quello rosso o l'anguria – la si arricchisce di una molecola potenzialmente benefica per il cuore, mostrando così un occhio di riguardo in più per la sua salute. Non bisogna però dimenticare che per favorire l'assorbimento del licopene è bene associare la sua assunzione a quella di grassi. Ideale è, ad esempio, la scelta di preparare del sugo con un po' di pomodori maturi freschi cotti in olio extravergine d'oliva. Meglio, invece, non affidarsi completamente agli integratori: non tutti contengono la forma della molecola presente negli alimenti, che per di più portano con loro anche altre molecole preziose per la salute del cuore, ad esempio vitamine dalle proprietà antiossidanti. La regola, insomma, rimane sempre la stessa: preferire agli integratori un'alimentazione varia ed equilibrata in cui venga dedicato il giusto spazio a frutta e verdura, miniere di composti amici della salute.

1. Karppi J, Laukkanen JA, Sivenius J, Ronkainen K, Kurl S. Serum lycopene decreases the risk of stroke in men: a population-based follow-up study. Neurology. 2012 Oct 9;79(15):1540-7.

2. Perveen R, Suleria HA, Anjum FM, Butt MS, Pasha I, Ahmad S. Tomato (Solanum lycopersicum) Carotenoids and Lycopenes Chemistry; Metabolism, Absorption, Nutrition, and Allied Health Claims-A Comprehensive Review. Crit Rev Food Sci Nutr. 2015 Jun 7;55(7):919-29. doi: 10.1080/10408398.2012.657809.

3. Müller L, Caris-Veyrat C, Lowe G, Böhm V. Lycopene and Its Antioxidant Role in the Prevention of Cardiovascular Diseases - A Critical Review. Crit Rev Food Sci Nutr. 2015 Feb 12:0.

4. Petyaev IM, Dovgalevsky PY, Chalyk NE, Klochkov V, Kyle NH. Reduction in blood pressure and serum lipids by lycosome formulation of dark chocolate and lycopene in prehypertension. Food Sci Nutr. 2014 Nov;2(6):744-50. doi: 10.1002/fsn3.169.

I contenuti diffusi dal sito Danacol e i risultati dei test proposti hanno valenza generica: la valutazione di situazioni di rischio cardiovascolare non può prescindere dal parere del proprio medico.

logo_footer_actimellogo-activia_newmondo_danonelogo-danacol-footerlogo_danette_footerlogo_footer_smLogo Vitasnella di Danonelogo_footer_yoothie