OBIETTIVI SMART PER NON RINUNCIARE

Si chiamano obiettivi SMART, sono quelli che consentono di andare avanti con regolarità a fare gli esercizi fisici.

Immagine obiettivi smart: andare avanti con regolarità a fare esercizi fisici

S come "Specifici"

Così devono essere le attività che si programmano, attinenti alle proprie possibilità e specifiche rispetto alle proprie esigenze.

M come "Misurabili"

È bene scegliere parametri oggettivi e misurabili, come il livello di colesterolo da raggiungere oppure i chilometri da percorrere ogni giorno.

A come "Accordo"

Gli obiettivi è sempre meglio discuterli con un personal trainer o un medico sportivo. Una volta raggiunto un accordo su quali e quanti devono essere si può partire

R come "Raggiungibili"

Gli obiettivi devono essere ragionevoli, inutile pensare di correre 10 chilometri al giorno fin da subito.

T come "Tempo al tempo"

Non si diventa campioni in due settimana! Servono pazienza e costanza: soltanto chi si applica giorno per giorno potrà apprezzare quei veri cambiamenti che giovano all'organismo.

I contenuti diffusi dal sito Danacol e i risultati dei test proposti hanno valenza generica: la valutazione di situazioni di rischio cardiovascolare non può prescindere dal parere del proprio medico.

logo_footer_actimellogo-activia_newmondo_danonelogo-danacol-footerlogo_danette_footerlogo_footer_smLogo Vitasnella di Danonelogo_footer_yoothie