A lavoro a piedi: così si proteggono mente e corpo

Camminare è il modo più semplice per mantenersi fisicamente attivi. Accessibile a tutti, questa attività non richiede di equipaggiarsi con un’attrezzatura particolare e può essere praticata ovunque. Nemmeno la scusa della mancanza di tempo può giustificare chi si rifiuta di fare un po’ di movimento camminando, anzi, proprio chi deve districarsi tra un impegno quotidiano e l’altro può trovare nel camminare l’attività fisica che fa al suo caso.
Gente va a lavoro a piedi: beneficio per mente e corpo

Benefici per il corpo e per la mente

Gli esperti sembrano essere d'accordo sul fatto che per proteggere la salute sia sufficiente garantirsi mezz'ora di attività fisica al giorno e che tale attività possa corrispondere a camminate a passo sostenuto. Non c'è bisogno di ritagliarsi del tempo da dedicare appositamente a queste passeggiate: basta scegliere di andare al lavoro a piedi perché a trarne beneficio siano sia il corpo che la mente.
In questo modo si riduce il rischio di avere la pressione alta, di accumulare quantità eccessive di colesterolo nel sangue e di sviluppare il diabete. Per di più secondo uno studio condotto al Lawrence Berkeley National Laboratory, in California, tanto più si cammina, tanto più i benefici per la salute aumentano. L'effetto è tale che per ogni ora di camminata a passo sostenuto l'aspettativa di vita può arrivare ad aumentare di addirittura 2 ore. Uno studio dell'University of East Anglia, nel Regno Unito, ha invece dimostrato che andare al lavoro a piedi riduce lo stress e aumenta la capacità di concentrazione. Questi benefici sembrano essere validi anche quando parte del tragitto deve essere fatto con i mezzi pubblici. In altre parole, in termini di benessere psicologico nessuna scelta sembra essere più deleteria di quella di recarsi al lavoro affrontando il traffico in automobile.

Una questione di abitudine

Per chi non è abituato a spostarsi facendo affidamento solo sulle sue gambe il buon proposito di andare tutti i giorni al lavoro a piedi potrebbe sembrare irrealizzabile. In realtà anche i più sedentari possono fare propria questa abitudine poco alla volta. Tutto ciò che conta è iniziare, magari parcheggiando l'automobile sempre più lontano dal lavoro o, ancora meglio, scendendo ogni giorno a una fermata più lontana rispetto a quella abituale. E se camminare vi dovesse sembrare proprio impossibile, chiedete consiglio al vostro medico: saprà indicarvi l'attività fisica per mantenersi in salute più adatta al vostro caso.

I contenuti diffusi dal sito Danacol e i risultati dei test proposti hanno valenza generica: la valutazione di situazioni di rischio cardiovascolare non può prescindere dal parere del proprio medico.

logo_footer_actimellogo-activia_newmondo_danonelogo-danacol-footerlogo_danette_footerlogo_footer_smLogo Vitasnella di Danonelogo_footer_yoothie