Campagna o città? Scegliere il verde protegge la salute

Quando si pensa a uno stile di vita sano la mente corre inevitabilmente all’alimentazione, all’attività fisica e a cattive abitudini da tenere alla larga, primo fra tutte il fumo. I fattori che possono proteggere la salute sono però anche altri, incluso il fatto di avere a disposizione un’area verde in cui trascorrere parte della giornata.
Signori che corrono felici in bicicletta in campagna

Non solo nostalgia

A portare a questa conclusione non è solo l'idea romantica di una vita trascorsa in campagna anziché immersi fra cemento e asfalto delle città: nemmeno un fattore importante come lo stato socioeconomico è determinante per la salute tanto quanto avere a disposizione delle aree verdi. Uno studio dell'Università di Glasgow ha ad esempio dimostrato che la presenza di parchi e giardini fa diminuire significativamente l'incidenza di malattie cardiache e ictus anche fra gli abitanti delle zone meno agiate di una città. Per di più vivere nel verde fa bene anche alla salute psicologica: parchi e giardini sono associati a una minore probabilità che gli abitanti delle città abbiano a che fare con ansia e depressione. Ad entrare in gioco sembra essere la riduzione dello stress associata al fatto di avere a disposizione delle aree verdi, che secondo uno studio pubblicato su Environmental Science and Technology avrebbe un effetto addirittura più duraturo rispetto a quello di una vittoria alla lotteria.

Un invito al movimento

Nel corso degli anni diverse ricerche hanno confermato questi benefici. Uno studio pubblicato su Environmental Health ha ad esempio rilevato una maggiore incidenza di malattie cardiache negli uomini che vivono lontano dal verde, mentre ha svelato che chi vive vicino a parchi e giardini è meno soggetto al diabete e all'iperglicemia. Lo stesso studio ha fornito una possibile spiegazione di questa associazione: vivere vicino al verde aumenterebbe la possibilità di fare attività fisica, un vero toccasana per la salute cardiovascolare. Come se non bastasse, riducendo lo stress la vicinanza con la natura aiuta a prendere decisioni migliori e a comunicare meglio. A trarne beneficio, insomma, sarebbero anche le relazioni interpersonali.
Sembrano quindi rimanere pochi dubbi: non importa se si vive in città o in campagna, ciò che conta davvero è avere a disposizione un po' di verde, anche se circondato dai palazzi. In questo modo anche la salute di chi vive in grandi centri urbani può trarre i maggiori benefici possibili dal contatto con la natura.

I contenuti diffusi dal sito Danacol e i risultati dei test proposti hanno valenza generica: la valutazione di situazioni di rischio cardiovascolare non può prescindere dal parere del proprio medico.

logo_footer_actimellogo-activia_newmondo_danonelogo-danacol-footerlogo_danette_footerlogo_footer_smLogo Vitasnella di Danonelogo_footer_yoothie