ATTIVITA’ FISICA E COLESTEROLO

Regolarità, gradualità e moderazione: sono questi i segreti per chi vuole mantenere sotto controllo il colesterolo attraverso l’attività fisica. Non è necessario diventare campioni olimpionici, basta un po’ di movimento per ottenere ottimi risultati.

Anziani mentre fanno sport, un ottimo aiuto contro il colesterolo

Tutti i giorni

La prima parola d'ordine è: regolarità. Basta cambiare alcune abitudini da sedentario per osservare miglioramenti. Per esempio si può scendere dall'autobus o dal tram una fermata prima di quella prevista e fare un pezzo a piedi.

Gradino dopo gradino

Non bisogna avere fretta di vedere dei risultati ma piuttosto porsi obiettivi raggiungibili: per esempio quello di fare jogging tre volte alla settimana e aumentare con gradualità i minuti di corsa.

Senza esagerare

Per tenere sotto controllo il colesterolo è consigliabile un'attività aerobica, come camminare con andatura sostenuta, pedalare tranquillamente in bicicletta, fare sci di fondo. Almeno 30 minuti al giorno sono sufficienti per abbassare il colesterolo totale e, nel contempo, aumentare i livelli di colesterolo "buono", l'HDL.

Fai così e non te ne accorgerai

Per fare 30 minuti di attività moderata è in genere sufficiente fare piccole cose.
Non ci si accorge neppure, e le arterie si ripuliscono davvero:
• andare al lavoro a piedi o in bicicletta;
• fare le scale al posto di prendere l'ascensore;
• nei weekend fare una passeggiata con gli amici o una corsa nel parco;
• almeno una volta alla settimana uscire dopo cena a fare quattro passi;
• dedicarsi al giardinaggio oppure alle pulizie di casa;
• giocare con i figli, meglio se all'aria aperta.

I contenuti diffusi dal sito Danacol e i risultati dei test proposti hanno valenza generica: la valutazione di situazioni di rischio cardiovascolare non può prescindere dal parere del proprio medico.

logo_footer_actimellogo-activia_newmondo_danonelogo-danacol-footerlogo_danette_footerlogo_footer_smLogo Vitasnella di Danonelogo_footer_yoothie